Skip to content

MIMAX GIOTTO

Forma a cupola, moduli fino a 6 mt, gronde integrate, montante 80

La struttura in oggetto rientra nella Norma UNI EN 13782 pubblicata nel Maggio 2006, classificabile in detta Norma in quanto appartenente alla tipologia di struttura tessile rimovibile temporanea e/o itinerante, che può essere ripetutamente installata, per brevi o lunghi periodi, in ogni sito senza alterare le caratteristiche strutturali, e con molteplici destinazioni d’uso. Essa è composta essenzialmente da una membrana in tessuto di fibra di poliestere ad alta resistenza spalmato con PVC autoestinguente CL2 generalmente del peso di 650g/m2, mantenuto nella sua forma stabile da una struttura metallica in acciaio S235JR zincata ed eventualmente verniciata alle polveri epossidiche.

La struttura metallica è costituita essenzialmente da:

un telaio orizzontale realizzato con profilato ad “U” 80x80x20x2mm formato a freddo, che funge anche da gronda, ed al quale è anche fissata la membrana di copertura.

quattro semiarchi ribassati in profilato cavo circolare 60x2mm UNI EN 10219-2 disposti secondo le diagonali della struttura, di sostegno della membrana di copertura.

– quattro traversini d’angolo trave-trave in profilato cavo circolare da 3/4” di controventamento del telaio orizzontale (presenti solo a partire dalla dimensione 5,00×5,00m)

– otto traversini di controventamento trave-piantone in profilato cavo circolare da 3/4” (presenti solo a partire dalla dimensione 5,00×5,00m)

quattro piantoni verticali in profilato cavo quadrato 80x80x2 mm. UNI EN 10219-2 che trasmettono le sollecitazioni indotte dai carichi agenti sulla sovrastruttura alle strutture di fondazione.

La struttura può essere collegata a terra tramite opportune piastre di ancoraggio fissate con tasselli meccanici o chimici o tirafondi, oppure con fascette di carico in poliestere tensionabili e picchetti in acciaio. In alternativa può essere previsto l’impiego di zavorre.